Tour 07/12/2019

TOUR PESARO - LORETO KM. 210

150 €

L’itinerario percorre 210 Km circa

Il check-in è previsto a Pesaro in Viale Mameli, 22 , nella sede del Museo Officine Benelli alle 9,30, dove vi sarà consegnato il Welcome Kit di Terra di Piloti e Motori, ( zaino, T- shirt, adesivi e mappa dei 13 giri  nella regione Marche),

Il tour inizierà con la visita del Museo officine Benelli, mille metri quadri della sede storica dell’azienda metal-meccanica “Officine Benelli”, esempio di archeologia industriale della nostra città. Nell’esposizione permanente si possono ammirare 150 motociclette Benelli e MotoBi; la straordinaria storia dei sei fratelli viene narrata in un’ambientazione unica nel suo genere grazie al fatto che le moto esposte sono state progettate e costruite proprio in quei locali. Il museo è dotato di dispositivi multimediali per poter essere visitato anche virtualmente dal sito del museo.

Alle 10.30 circa partiremo il tour prevede la percorrenza di strade con piacevoli curve, che attraversano suggestivi paesaggi, castelli e borghi storici.

Percorsi qualche Km. Lungo il litorale adriatico taglieremo per le colline, raggiungendo Novilara, antico borgo fortificato, strategico per la sua posizione, edificato nel XIV secolo e soggetto alle dominazioni dei Malatesta, degli Sforza e dei Della Rovere.

Continuando attraverseremo la città di Fano, denominata, ancora oggi “Città della Fortuna”, località balneare e bandiera blu, caratteristica per la sua spiaggia di sassi, “Sassonia”. Cittadina di epoca romana. Continuando per una piacevole e generosa strada fatta di suggestivi panorami, passeremo per il castello di Poggio per poi fare una breve sosta degustazione, nella successiva e pittoresca Mondavio, fortezza sovrastata dalla Rocca Roveresca, capolavoro assoluto dell’architettura militare rinascimentale. Edificata tra il 1482 e il 1492, per volontà di Giovanni Della Rovere, signore di Senigallia e genero di Federico da Montefeltro, su progetto dell’architetto Francesco di Giorgio Martini.

Continueremo per San Lorenzo in Campo  e percorrendo una divertente strada con tante curve, arriveremo alla località montana di Arcevia, spartiacque tra la campagna collinare e i primi monti dell’Appennino Umbro-Marchigiano.

Spostandoci ancora verso l’interno arriveremo a Genga, dove ci fermeremo per il pranzo e la visita delle sue famose “Grotte di Frasassi”, il suo complesso ricade all’interno del Parco naturale della Gola della Rossa e di Frasassi ed è formato da una serie di grotte, la prima, ha una estensione di 180 m. per 120 m. ed un’altezza di 200 m.

Ripartiremo verso, la città di Jesi, circondata da una cinta muraria fra le meglio conservate della regione, detiene il titolo di “Città esemplare” UNESCO per la capacità di preservare il patrimonio architettonico, artistico e culturale. Possibile visitare il Palazzo Pianetti, significativo esempio di architetture settecentesca, nel 1901 divenuto sede della Pinacoteca Civica. Molto interessante è il Museo Federico II: un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, per scoprire il mondo meraviglioso di Federico II di Svevia, un luogo magico.

Nello storico Palazzo Ghislieri troviamo sedici sale tematiche per vivere in prima persona le battaglie che hanno segnato un’epoca, vedere i castelli dell’imperatore e volare con i suoi falchi. Installazioni interattive, animazioni tridimensionali multimediali, ricostruzioni architettoniche e sartoriali. Un’esperienza multisensoriale che ci farà vivere davvero la storia che ha cambiato la Storia.

Concludiamo il nostro tour in uno dei luoghi più suggestivi della Marche, la cittadina di Loreto dove è d’obbligo visitare la sua Basilica. Il Santuario è sorto nel luogo in cui, secondo la leggenda, la dimora della Vergine Maria sarebbe stata trasportata prodigiosamente dagli Angeli nella notte tra il 9 e il 10 dicembre del 1294. Considerata la “Lourdes” italiana è meta di pellegrinaggi e visitatori da tutto il mondo per pregare dinanzi alla statua della Madonna Nera. Il campanile è stato disegnato da Luigi Vanvitelli. Una delle esperienze meno conosciute, ma non per questo poco affascinante da fare è passeggiare lungo il percorso dei “Camminamenti di Ronda”, giornalmente l’esercito lo compiva a difesa della Basilica per sventare gli attacchi dei saraceni.

Alle 20.00 circa ci ritroveremo per la cena in un luogo tipico della cittadina lauretana per gustare i piatti tradizionali.

La quota di partecipazione è di €. 150,00

comprende:

il Welcome Kit, la giuda motociclistica, la degustazione, ingresso alle Grotte di Frasassi, il pranzo e la  cena.

Possibilità di rientro libero o per chi lo desidera, pernottare a Loreto, Terra di Piloti e Motori fornisce assistenza sulla scelta delle strutture ricettive convenzionate comunicandolo all’associazione in tempi congrui.

Info: r.rossini@terrapilotimotori.it

Phon. +39 320 903 8402

Per favore,
accetta i cookie di marketing
per guardare questo video