Tour 25/04/2020

TOUR DA SENIGALLIA A NUMANA CON GUIDA KM. 135

160 €

L’itinerario coprirà una distanza di 135 Km.

 la partenza è prevista alle 9.30 circa da SENIGALLIA nel piazzale della Rotonda. Nell'occasione vi sarà consegnato il Welcome Kit di Terra di Piloti e Motori, ( zaino, T- shirt, adesivi e mappa dei 13 giri  nella regione Marche),

SENEGALLIA è una suggestiva località turistica balneare con ampie spiagge sabbiose e un mare limpido, oltre al mare la cittadina offre anche una parte storica come il Palazzetto Baviera che si affaccia su Piazza del Duca, costruito contemporaneamente alla Rocca su progetto di Braccio Pontelli, uno dei tesori più belli della città di Senigallia: i soffitti interamente decorati a stucco dall’urbinate Federico Brandani.

Spostandoci verso l’interno, percorrendo bellissime strade fra  i colori intensi delle colline marchigiane arriviamo a  Ostra e Morro d’Alba, antica cittadina della quale si hanno testimonianze della sua esistenza fin dall’anno 1000 e che a oggi conserva numerose testimonianze del suo passato: la cinta muraria e il camminamento interno "La Scarpa", i sotterranei, il Palazzo comunale, la Chiesa di San Gaudenzio e quella della Santissima Annunziata. 

Proseguiremo il nostro tour in direzione Monte San Vito, Sant’Ubaldo attraverseremo JESI, cittadina circondata da una cinta muraria fra le meglio conservate della Regione, detiene il titolo di “Città esemplare” Unesco per la capacità di preservare il patrimonio architettonico, artistico e culturale. A Jesi si può visitare il Palazzo Pianetti, significativo esempio di architettura settecentesca, nel 1901 divenuto sede della Pinacoteca Civica. Molto interessante è il Museo Federico II: un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, per scoprire il mondo meraviglioso di Federico II di Svevia. Nello storico Palazzo Ghislieri troviamo sedici sale tematiche per vivere in prima persona le battaglie che hanno segnato un’epoca, per scoprire i castelli dell’imperatore e volare con i suoi falchi. Installazioni interattive, animazioni tridimensionali, contenuti multimediali, ricostruzioni architettoniche e sartoriali. Un’esperienza multisensoriale che ti farà vivere davvero la storia.

Continuando incontriamo FILOTRANO dove faremo una sosta aperitivo con degustazione dei prodotti tipici.

Proseguiremo incontrando IMBRECCIATA, VILLA POTENZA fino arrivare a MACERATA dove ci fermeremo per visitare il magnifico Sferisterio, un teatro all’aperto situato nel centro storico, un’arena semicircolare originariamente destinata al gioco del pallone col bracciale, successivamente riadattata a location per concerti e teatro d’opera, l’unico all’aperto con i palchi, di acustica definita perfetta da cantanti e direttori d’orchestra, e sede di diversi festival culturali. Nel 2006 è stato trasformato nello "Sferisterio Opera Festival" dall’allora direttore artistico Pier Luigi Pizzi, e nel 2012 in "Macerata Opera Festival", dal direttore artistico Francesco Micheli, in carica fino al 2017. A Macerata ci fermeremo anche per il pranzo.

Riposati e rifocillati riprenderemo il nostro tour percorrendo piacevoli strade attraverseremo MORROVALLE e poi MONTELUPONE altro storico borgo italiano perfettamente conservato, fino a raggiungere uno tra i luoghi più suggestivi delle Marche, la città di LORETO dove è d’obbligo una breve visita alla Basilica di Loreto. Suggestivo sito meta di pellegrini che giungono da tutto il mondo per pregare davanti alla statua della Madonna nera. Il campanile del Santuario è stato disegnato da Luigi Vanvitelli. Una delle esperienze meno conosciute, ma non per questo meno affascinante da fare a Loreto è costituita dal percorso dei Camminamenti di Ronda, quello che giornalmente l’esercito compiva a difesa della Basilica per sventare gli attacchi dei saraceni.

Il viaggio prosegue verso il mare in direzione  SIROLO alle pendici del Monte Conero. La quasi totalità del suo territorio fa parte del Parco regionale del Conero; la "Spiaggia delle Due Sorelle" è la spiaggia più rappresentativa della riviera con i suoi faraglioni che sono il simbolo di Sirolo. È costituita da ghiaia, sassolini bianchi e da speroni rocciosi che la incastonano nella falesia. Da visitare il Teatro "Alle Cave" che prende il suo nome dalla sua storia: è stato infatti ricavato in una cava di pietra del Conero caduta in disuso. Da alcuni anni si è realizzato un caratteristico teatro all’aperto, palcoscenico naturale, che anima le notti sirolesi. La sua caratteristica principale è l’acustica, che lo rende unico ed eccezionale per la lirica e ogni tipo di musica. Vicino Sirolo troviamo NUMANA, ultima tappa del nostro itinerario, dove possiamo visitare l’Antiquarium Statale, istituito nel 1974 come completamento del percorso espositivo del Museo Archeologico Nazionale delle Marche di Ancona, il quale parte dalla preistoria, attraversa l’età del Ferro, e giunge all’età romana imperiale. 

Il tour si concluderà con una cena alle 20.00 sulla costa adriatica.

 Per chi lo desidera pernottare a Sirolo / Numana è possibile usufruire delle strutture a prezzo convenzionato con Terra di Piloti e Motori.

La quota di partecipazione è di €. 160,00

comprende:

il Welcome Kit, la giuda motociclistica, degustazione, pranzo, cena e ingresso allo Sfenisterio.

 Possibilità di rientro libero o per chi lo desidera, pernottare a San Benedetto del Tronto, Terra di Piloti e Motori fornisce assistenza sulla scelta delle strutture ricettive convenzionate comunicandolo all’associazione in tempi congrui.

Info: r.rossini@terrapilotimotori.it

Phon. +39 320 903 8402

Per favore,
accetta i cookie di marketing
per guardare questo video